Articoli su: giornali

“Cosa dice la stampa estera dell’Italia”

Anche Time si è accorto che il grosso problema della qualità della politica in Italia va di pari passo con il grosso problema della qualità dei giornali in Italia. Any discussion of what’s wrong with Italian politics eventually leads to... Continua

Le parole per dirlo

Vedo che Sandro Gilioli sta raccontando dei suoi problematici criteri nel giudicare una ragazza (usa la formula “ho un amico che”, come in farmacia o dallo psicanalista, ma si capisce che parla di sé): si può corteggiare una che legge... Continua

As we knew it

Su Time di questa settimana c’è il racconto della prima città americana che non ha più un quotidiano locale, da quando la proprietà dello Ann Arbor News ha deciso di portare il quotidiano solo online. Il pezzo è scritto in... Continua

Quelli che il giornalismo

Il vasto archivio di casi in cui i giornali gabellano per notizia dei falsi sondaggi sensazionalistici si arricchisce di un nuovo capitolo, svelato stavolta da Sandro Gilioli Continua

“Sciacalli e bloggers”

La contesa blogger vs. giornalisti pareva perduta nei primi infantili tempi della blogostoria, ma sta tornando di scottante attualità ora che alcuni giornalisti cercano un capro espiatorio per le difficoltà che li attendono. Il parere del titolare qui, è che... Continua

Oltre al danno

Dice il Financial Times che a Google sono stati tentati di comprare un grande quotidiano in difficoltà, per beneficenza Google has considered buying a newspaper or using its charitable arm to support news businesses seeking non-profit status, but is now unlikely... Continua

C’è del buono

Nuova tappa nell’acceleratissima ricerca di soluzione alla crisi dei giornali. L’Evening Standard lancia una campagna di scuse ai suoi lettori. Magari presto circoleranno persino giornali migliori. Continua

Proviamole tutte

Christian Rocca segnala il lancio di “Mine“, la rivista fatta con pezzi di riviste a seconda dei vostri interessi, prodotta dal gruppo di Time Continua

Le cose, cambiano

Il Seattle Post-Intelligencer chiude domani l’edizione su carta The Seattle Post-Intelligencer will roll off the presses for the last time Tuesday. The Hearst Corp. announced Monday that it would stop publishing the 146-year old newspaper, Seattle’s oldest business, and cease delivery... Continua

Tette, e altro

Chiude in Inghilterra Arena, in ritardo sulla fine dell’era Ottanta-Novanta dei lads magazines, o mensili maschili come li chiamano qui Continua

Appunti per un quotidiano da fare

Non si chiudano risentiti a riccio gli amici che ho a Repubblica: questa cosa la potrebbe scrivere chiunque ogni giorno (persino farne una rubrica), e diverrebbe forse noioso. Ma un giorno ogni tanto, ricordare come stiamo messi magari aiuta. Magari.... Continua

Confusi in un playback

I quotidiani italiani che compro ogni mattina variano in numero, secondo i periodi. Nelle scorse settimane erano sei, quest’estate tre, ieri e oggi cinque. Ma due sere fa, chiacchierando con dei parenti, abbiamo improvvisamente convenuto che di questi tempi, con... Continua

Quel che c’è di buono

Qualche giorno fa Repubblica ha celebrato i quattro anni della sua sezione domenicale: quella che ha anticipato il successivo R2, ma con maggiore ricchezza di idee (una volta la settimana vengono meglio che una volta al giorno) e inventiva grafica.... Continua

Avanti ‘ndré

“Grande è il disordine sotto il cielo. La situazione è eccellente”. L’abusata citazione di Mao Tze Tung vale anche per i quotidiani italiani, di questi tempi. Si è detto a lungo che la crisi suggeriva pigrizie e prudenze, che non... Continua