Capire il mondo sul Daily Mail

La storia della foto di Kerry a cena con Assad è abbastanza interessante, ma come al solito più sul funzionamento dei media che sulla politica internazionale. Foto di leader mondiali in convenevoli con Assad ce ne sono infatti a decine (anche dei nostri), ma che ora ci sia tutta un’agitazione mediatica su quella si spiega solo con un vivace misto di conformismo e disattenzione.

kerry_assad

Poichè la foto era stata pubblicata da tempo in grandi siti già nella sua versione “cielo, che scandalo” (qui un anno fa, per esempio; qui nove mesi fa), poiché a questo giro è stata rimessa in circolazione una settimana fa senza che nessun giornale italiano la riprendesse, e poiché le accuse di indulgenza di Kerry con Assad (non è stato il solo) espongono da anni argomenti ben più solidi di una cena, che oggi e ieri la foto fosse nella versione “cielo che scandalo” su tutti i giornali italiani – dopo che era tornata a circolare online una decina di giorni fa – si spiega, ho l’impressione, in un solo modo: che ieri (citato da molti dei report di oggi) l’ha pubblicata il Daily Mail, pessimo tabloid britannico di grande successo che i media italiani tengono d’occhio 24 ore su 24 in attesa di morbosità e notizie false da riprendere, e ora evidentemente usano anche come fonte prioritaria sulla politica internazionale e le cose serie.

Ma magari mi sbaglio e c’è un’altra spiegazione.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

3 commenti su “Capire il mondo sul Daily Mail

  1. Lazarus

    Mi pare ovvio che si tenga d’occhio un tabloid di “grande successo”, sarebbe più curioso se copaissero un tabloid che non vende un tubo. Che poi sia pessimo è un corollario, la pessima stampa ha sempre venduto moltissimo. Il sogno di ogni editore. Se non mi sbaglio anche sul web funziona così, i post più commentati non sono i migliori ma quelli che scatenano la caciara.

  2. Pingback: Links for 09/09/2013 | Giordani.org

Commenti chiusi