Articoli su: Giornalismo

Impossibbole

Sulla questione della falsa notizia a proposito della sua candidatura ha scritto estesamente l’interessato, Claudio Cerasa, direttore del Foglio. Due importanti giornali italiani, non importa quali, hanno scritto sulle edizioni andate in stampa il 27 gennaio che il sottoscritto sarebbe... Continua

Cosa pubblicare

Cosa pubblicare

Uscendo dal cinema dove c’era stata l’anteprima di The Post, un autorevole collega mi ha detto che lo aveva trovato “un film che dice che il giornalismo serve ancora a qualcosa”. “Che serviva“, mi è venuto da rispondere, considerato che... Continua

A domanda risponde

A un certo punto di Notizie che non lo erano avevo ricostruito la serie di incidenti delle interviste di Eugenio Scalfari con Papa Francesco per dire qualcosa su come vengono costruite e trascritte di solito le interviste sui giornali italiani.... Continua

Trust

Trust

Negli anni in cui scrivevo settimanalmente di notizie che non lo erano ero spesso indeciso se limitarmi a indicare le notizie inventate sui giornali e la loro smentita, o se oppure descrivere più estesamente i passaggi che mostravano quali fossero... Continua

Le notizie false trattate seriamente

Il Consiglio d’Europa ha pubblicato una ricerca di un centinaio di pagine commissionata alla non profit First Draft (che si occupa di etica e accuratezza nel giornalismo) e prodotta da Claire Wardle: è dedicata ai “Disturbi dell’informazione” (Information disorder), che... Continua

Di moda

Di moda

C’è una polemica giornalistica sulla moda – passerà rapidamente, ma forse qualche strascico lo lascia – che in questi giorni è uno spunto utile per parlare di un tema importante quanto rimosso nelle discussioni sulle qualità dell’informazione e sul suo... Continua

Lontani dalla realtà

Un articolo su FiveThirtyEight – “The Media Has A Probability Problem” – dice delle cose importanti sulla distanza che c’è tra la domanda di semplificazione e di certezze che rivolgiamo a politica e giornalismo (la politica ce la aggiungo io), e... Continua

Rozza manomissione

Un lettore del Post laureando mi ha segnalato come molte delle cose che notiamo oggi nel linguaggio giornalistico vengano da lontano e fossero state citate in un saggio del linguista Tullio De Mauro contenuto in una estesa Storia della stampa... Continua

Quella cosa delle fonti

La lezione preziosa di questa storia è che ora ci possiamo domandare: se è andata come è sospettabile, quante altre volte leggo sui giornali notizie che arrivano strumentalmente da fonti interessate? E possiamo spiegare quanto sia importante quello che a... Continua

Materiali di risulta

Il modo in cui molte delle maggiori testate giornalistiche hanno affrontato finora l’accusa di stupro contro due carabinieri a Firenze è sinceramente incredibile, nel 2017: è come se le pagine di denuncia contro la violenza sulle donne, contro il femminicidio,... Continua

Questo titolo è falso

C’è una vivace polemica tra due autorevoli e autorosi autori del Corriere della Sera e di Repubblica, Massimo Giannini ed Ernesto Galli della Loggia. La cosa che mi interessa della vivace polemica è laterale (si parla di immigrazione) ma la... Continua

Quello che sappiamo, lo sappiamo dai titoli

Il titolismo è ormai una categoria a sé del giornalismo contemporaneo. Lo è sempre stato, ma negli ultimi anni il distacco e l’autonomia dell’informazione trasmessa attraverso i titoli rispetto a quella propria degli articoli sono cresciuti straordinariamente soprattutto per due... Continua

Flusso di coscienza

L’anno scorso vennero al Post a intervistarmi dei brillanti laureandi, che ora hanno messo online lo sbobinamento di quella intervista. È uno sbobinamento, quindi ogni tanto sembra che parli da ubriaco – forse ero ubriaco? – ma ci sono alcune... Continua

Qualcuno deve pur farlo

Sono circolati molti temi che hanno a che fare col giornalismo e con l’informazione questa settimana, collegati tra loro in piccole o grandi parti. Faccio un pastone un po’ scalfariano della domenica di riflessioni e analisi logiche che magari servono... Continua

A Milano, una decina di giorni fa

A Milano, una decina di giorni fa

Nessuno sa, tranne gli interessati, se ci sia stato un incontro tra Matteo Salvini e Davide Casaleggio: notizia che, pubblicata in prima pagina stamattina da Repubblica, è stata ripresa con eccitazione da quasi tutti i siti di news, dagli altri... Continua

Balene che lo diventano

Balene che lo diventano

La storia di “Blue Whale” è drammaticamente esemplare delle complicazioni conseguenti alla diffusione su grande scala delle notizie false da parte dei media tradizionali (non “di internet”): in Italia non risultavano casi – malgrado la storia girasse online da molto... Continua

Cialtroni e pivelli

Cialtroni e pivelli

Il libro di Enrico Franceschini, giornalista di Repubblica, è tecnicamente un romanzo – si chiama Scoop, qui potete leggerne qualche pagina – però la sua ambizione non è tanto di costruzione di una fiction ma di raccontare un mondo di... Continua

Disobbedire agli Ordini

Non sono quasi mai d’accordo con i difensori a spada tratta e petto in fuori dell’Ordine dei Giornalisti: non perché escluda che un Ordine dei Giornalisti non possa aiutare a tutelare sia i diritti dei giornalisti che quelli dei lettori (giornalisti... Continua

Chiacchiere, e distintivo

Era uno dei casi più esemplari di molte delle dinamiche sulle notizie false nei giornali, tra quelli raccontati in Notizie che non lo erano: lo riassumo al minimo, qui c’è il resto. Una ragazza nera della Louisiana aveva raccontato di essere... Continua

Tutto già detto, persino da Montanelli

Una preziosa lettrice del Post mi ha mandato questa cosa: è l’ultima lezione di giornalismo di Indro Montanelli, tenuta a Torino, che fu pubblicata dalla Stampa per un anniversario. È di quasi esattamente vent’anni fa, ha dentro sia delle cose... Continua