Papa Francesco sulle notizie che non lo erano

Forse vi ricorderete, nella ricca offerta di “notizie che non lo erano” degli ultimi mesi, quella del Papa che la notte sarebbe andato di nascosto a distribuire elemosine. Era chiaramente una bufala architettata collettivamente da diversi quotidiani – e messa persino nei titoli di prima pagina – a partire da una risposta di un elemosiniere che non c’era stata. Quando alcuni notarono la fragilità dell’invenzione giornalistica, ci fu chi disse che “però, forse, non si può escludere, mica lo direbbero…”.

Oggi in un’intervista al Corriere – dopo le frequenti smentite di padre Lombardi sulle notizie dei giornali – registriamo il primo intervento di Papa Francesco sulle notizie che non lo erano, grande fenomeno dell’informazione italiana.

Non mi piacciono le interpretazioni ideologiche, una certa mitologia di papa Francesco. Quando si dice per esempio che esce di notte per andare a dar da mangiare ai barboni in via Ottaviano. Non mi è mai venuto in mente.

p.s. sempre sul tema del rapporto tra il Papa e i giornali, è interessante che nel giorno dell’uscita – assai annunciata sui media – di un periodico Mondadori dedicato solo a Papa Francesco, lo stesso Papa Francesco dica: «Dipingere il Papa come una sorta di superman, una specie di star, mi pare offensivo».

Altre cose:

2 commenti su “Papa Francesco sulle notizie che non lo erano

  1. uqbal

    Ah, e la vogliamo denunciare la grettezza di questo papa che non vuole fare l’elemosina di notte? (ps: sono ironico).

  2. fp57

    Fa’ sempre strano chi parla di se’ in terza persona.
    poi passa all’IO e dice “Non mi e’ mai venuto in mente” (sott. “uscire di notte per far l’elemosina”).
    Che dire? Questa E’ una notizia.

Commenti chiusi