Articoli su: Repubblica

A Milano, una decina di giorni fa

A Milano, una decina di giorni fa

Nessuno sa, tranne gli interessati, se ci sia stato un incontro tra Matteo Salvini e Davide Casaleggio: notizia che, pubblicata in prima pagina stamattina da Repubblica, è stata ripresa con eccitazione da quasi tutti i siti di news, dagli altri... Continua

Convergenze parallele

Convergenze parallele

Sul Foglio di ieri il direttore Claudio Cerasa ha scritto una cosa lunga in risposta a un articolo di Eugenio Scalfari: un po’ per difendere la rilevanza del suo quotidiano, diminuita da Scalfari, un po’ per controaccusare Scalfari di una... Continua

“Condiziona la vita del Paese”

Oggi in prima pagina su Repubblica c’è l’inizio di un articolo che fa abbastanza saltare sulla sedia gli appassionati delle vicende e degli orientamenti dei quotidiani italiani: e probabilmente ha fatto saltare sulla sedia diversi lettori. Era un po’ l’equivalente... Continua

Una crepa nelle manette

Stamattina a diversi lettori (e non solo lettori) di Repubblica sarà andato di traverso il cappuccino. Commento in prima pagina del vicedirettore sull’inchiesta contro il sindaco di Lodi. In questo caso, il giudice anticipa esplicitamente la sentenza, negando che ci... Continua

Il singolare pluralismo dell’informazione

La premessa per queste precoci riflessioni era già tutta in una storia che direi unica nel mondo dell’informazione e del mondo in generale: l’Italia è un paese che ha tre grandi quotidiani, i più importanti di tutti, e c’è una persona... Continua

Cambiare regime

Cose promettenti e piuttosto sovversive della linea nel primo editoriale del nuovo direttore di Repubblica. La reazione più sconcertante è la “grande banalizzazione” in cui viviamo, quel fenomeno che semplifica tutto e spinge ognuno di noi, perfino le teste più accorte... Continua

Terzi posti che non lo erano

«Ci sono un milione e mezzo di fan per Repubblica su Facebook: siamo il terzo sito di informazione del mondo su Facebook», ha detto pubblicamente ieri il direttore di Repubblica, con orgoglio, durante un’autocelebrazione del suo giornale. L’autocelebrazione è legittima... Continua

Un giorno allegro a Repubblica

Abituati ai toni aizzatori e seminatori di zizzania del quotidiano Repubblica, e alla sua costruzione – diffusa anche negli altri quotidiani – di continue e ripetute ipotesi di tensioni, rotture, litigi, scontri, inganni, vergogne, bavagli, crisi nella politica; e abituati... Continua

Tra virgolette

Tornato da una vacanza stamattina ho riletto i giornali italiani, e sono stato ingenuamente colpito dalla ampiezza del nuovo linguaggio creato da Repubblica negli ultimi anni, che ha fatto diventare gli articoli di quel giornale (ma con molti imitatori) una... Continua

Mai “gridare al” lupo

L’inchiesta di Repubblica sul lavorìo di alcuni dirigenti Rai ai danni della Rai stessa per fedeltà nei confronti di Silvio Berlusconi e dei suoi interessi è ai miei occhi un esempio lampante delle conseguenze negative che prima o poi arrivano... Continua

A incasinare le cose, le cose si incasinano

La distinzione tra realtà, realtà filtrata dalle intercettazioni, opinione dei magistrati e commmenti e costruzione dei giornalisti, è ormai perduta negli articoli di Repubblica sul caso Bisignani: al giornale hanno ormai creato un vero genere letterario-giornalistico legato più ai criteri... Continua

In piena facoltà, egregio Presidente…

“Le inchieste si portano fino in fondo: non si buttano lì le domande, e dopo due giorni si rinuncia”, mi ha detto Arianna Huffington qualche tempo fa. Ed è vero che l’Italia è il posto dove qualunque frase sensata deve... Continua

Quel che c’è di buono

Qualche giorno fa Repubblica ha celebrato i quattro anni della sua sezione domenicale: quella che ha anticipato il successivo R2, ma con maggiore ricchezza di idee (una volta la settimana vengono meglio che una volta al giorno) e inventiva grafica.... Continua