Siamo meglio di così?

Siamo meglio di così?

Il video della campagna di Hillary Clinton contro la convention Repubblicana di Cleveland è affascinante, ed è bello pensare: a) che abbia qualche efficacia, b) che comunque abbiano avuto l’idea e il coraggio di farlo. Perché è un video che... Continua

Chi ti paga?

Tom Nichols è un professore, studioso e saggista, esperto di politica statunitense e questioni di sicurezza nazionale, solidamente conservatore, che ha scritto un bell’articolo sul New York Times sulla sua particolare condizione di “Repubblicano Never-Trump”: ovvero il termine con cui... Continua

I vichinghi e l’America

I vichinghi e l'America

Specchio dei tempi: c’è questa storia che ha molti aspetti affascinanti, la più grande replica di nave vichinga del mondo è andata dalla Norvegia fino ai Grandi Laghi nordamericani per raggiungere una serie di esposizioni dove a quanto pare è... Continua

Tredici anni fa

Ora che se ne parla per via del giudizio severo del rapporto Chilcot, sono andato a rivedere cosa pensavo ai tempi dell’intenso dibattito sulla Guerra in Iraq. Non per darmi torto o ragione – pratica inutile e vanesia in cui... Continua

Quindi eccoci

Quindi eccoci. Benvenuti in America. A un certo punto del bell’articolo di George Saunders dedicato ai sostenitori di Trump incontrati seguendo la sua campagna – un articolo sul New Yorker di questa settimana – c’è questa massima sintesi della rassegnata... Continua

Dorati tramonti

Dorati tramonti

È quel momento dell’anno in cui mi assale la deriva Yacht Rock, e quindi condivido con voi la mia personale playlist relativa (con qualche piccola libertà). Breezin’, George Benson Listen to the Music, The Doobie Brothers Rhiannon, Fleetwood Mac I’d... Continua

Consigli per gli acquisti

Benché al Post tendiamo a leggere le sue quotidiane invettive apocalittiche con una certa supponente condiscendenza, le questioni che pone Massimo Mantellini sulla pubblicità e il Post meritano una risposta, per quel che si può: perché sono condivise, hanno del fondamento,... Continua

Come si fa

Come ha giustamente notato Christian Rocca su Twitter, che Repubblica decida di analizzare l’attentato di Dacca con riflessioni polemiche come queste è un notevole salto di qualità in un dibattito spesso pregiudizialmente irrigidito a negare evidenze. Non si tratta, dovrebbe essere... Continua

What happens

Ancora sui temi del Cosa sta succedendo, alcuni passaggi di David Brooks. Most of all, the honor code has been undermined by rampant consumerism, by celebrity culture, by reality-TV fantasies that tell people success comes in a quick flash of publicity,... Continua

Contro il proprio interesse

Un’altra proficua integrazione al repertorio delle riflessioni post-Brexit, sul New York Times. Brexit is not just a blow to the British economy, but also strikes at a core assumption behind the modern liberal order: that voters will act in their... Continua

Cosa sta succedendo?

Cosa sta succedendo?

Bisogna che mettiamo in fila un po’ di idee, perché le cose che negli ultimi anni siamo andati dicendo che “rischiavano di succedere”, adesso stanno succedendo, e forse ci tocca di rivedere con qualche allarme in più le analisi che... Continua

Il M5S ha vinto a Torino

Pensieri post ballottaggi, lasciate passare le 24 ore minime necessarie. 1. C’è un tema generale di riduzione a sintesi minima e a slogan di fenomeni e dati che sono complessi. Ne abbiamo parlato spesso. Che Raggi abbia stravinto a Roma si può... Continua

Confermare sulla fiducia

Dopo le estese obiezioni e critiche ricevute da ieri al suo articolo a proposito di certe frasi attribuite a Massimo D’Alema sulla campagna elettorale romana, Repubblica ha pubblicato una breve nota del suo direttore ieri sera e un nuovo articolo stamattina. La... Continua

Sentito dire

Al di là del merito, lo “scoop” di Repubblica su quello che avrebbe detto D’Alema dà un valore nuovo al ruolo del giornalismo. L’idea di riferire con un articolo di una pagina intera e grande enfasi sulla propria homepage una... Continua

Orlando, i gay, e l’ISIS

I modi in cui fronti opposti di strumentalizzazione stanno raccontando e si stanno raccontando la strage di Orlando sono avvilenti, da due giorni. Del fronte islamofobo e meschino – e transoceanico: va da Trump a certi italiani di lunga tradizione... Continua

Mein Kampf è un vecchio libraccio noioso

Quando ero ragazzo – non so dire, sarà stato verso la fine del liceo – trovai una volta nella biblioteca di mio nonno (un coltissimo grecista, un gran nonno, e un democristiano progressista come si poteva esserlo allora) una copia di... Continua

Cani da guardia

Cani da guardia

Nella lunga e ricca intervista che Salvatore Merlo del Foglio ha fatto a Carlo De Benedetti, quest’ultimo a un certo punto spiega che cosa sia secondo lui il suo quotidiano, Repubblica. “Il severo e talvolta impietoso ‘watch dog’ del potere.... Continua

Gomorra e “l’emulazione”

Gomorra e "l'emulazione"

La discussione sugli effetti sociali delle opere letterarie o editoriali è sempre pericolosissima: c’è in giro una grande inclinazione a dipingere come censura ogni ipotesi di critica e a fare gli scandalizzati di ogni riflessione che provi ad affrontare le... Continua

Impari, qualcun altro

Oggi Repubblica ha in prima pagina un severo commento del vicedirettore Gianluca Di Feo contro l’inchiesta che ha fatto arrestare l’infermiera di Piombino accusata di avere ucciso diversi pazienti, e che poi è stata scarcerata con una pesante critica da parte... Continua

Un’idea confusa

1. Nel numero speciale del New York Times Magazine dedicato al cancro (molto bello, insegna e spiega tante cose con accuratezza scientifica e linguaggi per profani) c’è un articolo in particolare che vorrei mettere in relazione con altre riflessioni: spiega... Continua